• Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto

Santa Sede

Display # 
# Web Link Hits
1   Link   Vaticano
Sito istituzionale Santa Sede
1486
2   Link   Portale Multimediale Vatican
Portale Multimediale Vatican
1600
3   Link   Agenzia Fides
L’Agenzia Fides è nata il 5 giugno 1927, per volontà del Consiglio Superiore Generale della Pontificia Opera della Propagazione della Fede, come prima Agenzia Missionaria della Chiesa e tra le prime Agenzie al mondo, al servizio dell’informazione e dell’animazione missionaria.
La Pontificia Opera della Propagazione della Fede, nell’Assemblea del suo Consiglio Superiore dell’aprile 1927, decise infatti di fondare l’Agenzia Fides "per far conoscere le missioni" al popolo di Dio attraverso la stampa, allo scopo di suscitare la cooperazione missionaria attraverso le vocazioni, la comunione spirituale e i mezzi materiali.
L’Agenzia Fides doveva quindi fornire notizie e fotografie di attualità non solo per la pubblicazione nelle riviste missionarie, ma anche per la stampa non propriamente missionaria di tutti i Paesi. Compito affidato all’Agenzia era anche quello di preparare studi sulle situazioni delle Missioni e su argomenti religiosi e sociali dei territori di missione. La Congregazione "de Propaganda Fide" approvò la decisione e ne diede comunicazione agli Ordinari dipendenti dal Dicastero con lettera circolare del 5 giugno 1927. L’Agenzia Fides iniziò la sua attività nel dicembre dello stesso anno, subito dopo la festa di San Francesco Saverio, il 3 dicembre, Patrono delle missioni, che fu uno dei maggiori protagonisti dell’informazione missionaria. Il progetto dell’Agenzia Fides venne benedetto da Papa Pio XI.
Fin dai suoi inizi, l’Agenzia Fides divenne un grande centro di raccolta e di produzione di materiale informativo sul mondo missionario, attraverso notizie e fotografie di attualità, studi sulle condizioni delle Missioni e sull’opera dei missionari. Prima della seconda guerra mondiale attingevano notizie dall’Agenzia Fides circa 2000 bollettini missionari e riviste di tutto il mondo.
Alle prime edizioni stampate in lingua inglese, francese e polacca (quest’ultima per un breve periodo) seguirono quelle in lingua italiana (1929), spagnola (1930) e tedesca (1932). Con l’avvento di internet, il conseguente aggiornamento degli strumenti tecnologici, le nuove e immediate possibilità offerte ai canali di comunicazione, nel 1998 è stato inaugurato il sito internet dell’Agenzia Fides, e si sono aggiunte le edizioni on line in lingua cinese (1998), portoghese (2002) e araba (2008). Abbandonata l’edizione cartacea, oggi l’Agenzia Fides è interamente on line in 8 lingue.
Le notizie diffuse dall’Agenzia Fides in oltre 80 anni di attività costituiscono un’accurata documentazione dell’opera di evangelizzazione in periodi decisivi per la nascita e lo sviluppo di molte giovani Chiese. L’Agenzia ha anche curato testi di documentazione su studi particolari e la guida alle "Missioni Cattoliche 1950", collaborando per le edizioni successive.
L’Archivio fotografico, sospeso nel 1970 ed oggi in gran parte digitalizzato, comprende circa 10.000 fotografie che costituiscono un patrimonio missionario inestimabile, soprattutto nella sua parte più antica, documentando la storia delle missioni cattoliche.
Nella recente riorganizzazione dell’Agenzia Fides, il punto centrale che ha orientato ogni decisione è stato quello di riportarla ai fini per cui è stata istituita, come risulta dal suo statuto: la diffusione di notizie sulla Missio ad Gentes con tutti gli aspetti ad essa collegati (annuncio, dialogo interreligioso, promozione umana nei suoi risvolti economici, sociali e culturali, cooperazione missionaria tra le Chiese, libertà religiosa…) mantenendo una particolare attenzione al cammino missionario delle Chiese e al Magistero specificamente missionario del Santo Padre.
1669
4   Link   Stato della Città del Vaticano
1424
5   Link   Musei Vaticani
1604
6   Link   Il Twitter i Papa Francesco
2472
Siti cattolici