• Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
Slideshow Image 1
Slideshow Image 2
Slideshow Image 3
Slideshow Image 4
Slideshow Image 5
Slideshow Image 6
Slideshow Image 7
Slideshow Image 8
Slideshow Image 9
Slideshow Image 10
Slideshow Image 1
Slideshow Image 2
Slideshow Image 3
Slideshow Image 4
Slideshow Image 5
Slideshow Image 6
Slideshow Image 7
Slideshow Image 8
Slideshow Image 9
Slideshow Image 10

12 Agosto
B. Giovanni Giorgio Rehm

sacerdote e martire (1752-1794)

 

     Nacque a Katzenthal, nella regione dell’Alto Reno, e all’età di 20 anni prese l’abito domenicano e il nome di Tommaso nel noviziato generale di Parigi. L’anno dopo emise la professione solenne come figlio del convento di Schelestad (Basso Reno). nel 1791, al tempo della rivoluzione francese, rifiutò il giuramento scismatico imposto al clero e, distrutto il convento, si portò nel dipartimento di La Meurthe, dove continuò a predicare la fede cattolica.

     Nel 1793 il comitato rivoluzionario lo mise in prigione a Nancy, quindi lo destinò con molti altri a Rochefort, presso La Rochelle, condannato alla deportazione.

     Da maggio ad agosto 1794 rimase prigioniero in una nave, estenuato da efferati maltrattamenti, che gli procurarono la morte: 11 agosto 1794.
fa parte di un gruppo di 64 sacerdoti e religiose francesi (i «Deportés des Pontons»), beatificati da Giovanni Paolo II il 10 ottobre 1995.

 
Santi domenicani