• Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
Slideshow Image 1
Slideshow Image 2
Slideshow Image 3
Slideshow Image 4
Slideshow Image 5
Slideshow Image 6
Slideshow Image 7
Slideshow Image 8
Slideshow Image 9
Slideshow Image 10
Slideshow Image 1
Slideshow Image 2
Slideshow Image 3
Slideshow Image 4
Slideshow Image 5
Slideshow Image 6
Slideshow Image 7
Slideshow Image 8
Slideshow Image 9
Slideshow Image 10

18 Giugno
Beata Osanna Da Mantova
Vergine, laica domenicana (1449-1505)

      Osanna Andreasi entrò a 14 anni nel Terz’Ordine Secolare dopo una fanciullezza ricca di fenomeni straordinari. Dai 18 anni provò a uno a uno tutti i tormenti della Passione. La generosa pratica delle virtù cristiane, particolarmente dell’umiltà e delle carità non le impedì di assumere (1478) la reggenza del ducato di Mantova durante l’assenza del duca Federico di Gonzaga. Fu pure consigliera del successore di lui, Francesco II e della sua giovane sposa Isabella d’Este.

     Durante questo periodo poté godere della prudente direzione del celebre teologo Francesco de Silvestri (detto il Ferrarese), poi Maestro Generale dell’Ordine.

     L’abbondante epistolario di Osanna testimonia a quale grado questa figlia di san Domenico abbia saputo unire la più alta contemplazione alle occupazioni assorbenti di un governo e di una vita dedita a opere di bene. Morì il 18 giugno 1505. Il corpo della beata si venera nella cattedrale di Mantova.

     Il suo culto, già approvato per Mantova (1515) fu confermato da Innocenzo XII (1694) ed esteso a tutto l’Ordine il 27 novembre 1694.

 
Santi domenicani