• Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
Slideshow Image 1
Slideshow Image 2
Slideshow Image 3
Slideshow Image 4
Slideshow Image 5
Slideshow Image 6
Slideshow Image 7
Slideshow Image 8
Slideshow Image 9
Slideshow Image 10
Slideshow Image 1
Slideshow Image 2
Slideshow Image 3
Slideshow Image 4
Slideshow Image 5
Slideshow Image 6
Slideshow Image 7
Slideshow Image 8
Slideshow Image 9
Slideshow Image 10

3 Gennaio
Beata Stefana Quinzani
Vergine, laica domenicana (1457-1530)

     Nata ad Orzinuovi (Brescia), entrò a quindici anni nel Terz’Ordine Secolare sospinta dalla sete di perfezione che, ancora piccola, aveva manifestato col voto di verginità. Dopo un lungo soggiorno a Crema si stabilì a Soncino (Cremona), dove fondò e resse fino alla morte un fiorente monastero di terziarie dedite all’educazione delle giovani.
    Le sue reliquie vennero riportate nel 1988 a Soncino.
    La vita spirituale della beata Stefana, dominata dalla contemplazione del Cristo sofferente, s’inserisce nella più genuina tradizione domenicana che appunto in tale sapida contemplazione addita il segreto per realizzare la conformazione a Gesù Crocifisso. Questa divorante passione si manifestò nella Beata con fenomeni straordinari: estasi, stigmate, lancinanti dolori; le sue  stesse amicizie si rivolsero ad anime come lei rapite dal ministero del Crocifisso: sant’Angela Merici e la beata Ossana da Mantova.
    Benedetto XIV ne confermo il culto il 14 dicembre 1470.

 
Santi domenicani