• Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
Slideshow Image 1
Slideshow Image 2
Slideshow Image 3
Slideshow Image 4
Slideshow Image 5
Slideshow Image 6
Slideshow Image 7
Slideshow Image 8
Slideshow Image 9
Slideshow Image 10
Slideshow Image 1
Slideshow Image 2
Slideshow Image 3
Slideshow Image 4
Slideshow Image 5
Slideshow Image 6
Slideshow Image 7
Slideshow Image 8
Slideshow Image 9
Slideshow Image 10

12 Agosto

Beato Aimone Taparelli 
sacerdote (1398-1495)

    Il beato Aimone, dei conti di Lagnasco, mise a servizio dell’ideale domenicano la sua esistenza quasi secolare. dapprima s’interessò di giurisprudenza, poi, morti la moglie e i figli, entrò nell’Ordine all’età di cinquant’anni, nel convento di Savigliano. la difesa della fede fu il solo movente che lo guidò nelle diverse mansioni: professore di teologia all’università di Torino, predicatore, confessore del beato Amedeo IX, duca di Savoia, commissario dell’Inquisizione (al posto del confratello martire, il beato Bartolomeo Cerveri), infine inquisitore generale per la Lombardia superiore e per la Liguria (1474). più volte priore di Savigliano e nel 1484 vicario della Provincia di Lombardia Superiore, promosse la vita regolare con la parola e l’esempio.

      Morì il 15 agosto 1495 nella natìa Savigliano (Cn). i suoi resti furono trasferiti a San Domenico di Torino al principio del secolo XIX.

 

 

 
Santi domenicani