• Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
Slideshow Image 1
Slideshow Image 2
Slideshow Image 3
Slideshow Image 4
Slideshow Image 5
Slideshow Image 6
Slideshow Image 7
Slideshow Image 8
Slideshow Image 9
Slideshow Image 10
Slideshow Image 1
Slideshow Image 2
Slideshow Image 3
Slideshow Image 4
Slideshow Image 5
Slideshow Image 6
Slideshow Image 7
Slideshow Image 8
Slideshow Image 9
Slideshow Image 10

2 giugno

Beato Sadoc,

Sacerdote e 48 Compagni Martiri

+ Sandomierz, Polonia, 2 giugno 1260

          Sadoc, ancora giovane ricevette l’abito da san Domenico (come si tramanda) e da lui stesso, nel Capitolo generale di Bologna del 1221 venne mandato in Pannonia per diffondere l’ordine. Così, con fra Paolo d’Ungheria, fu il fondatore e il promotore della Provincia d’Ungheria, e là vi passò molti anni. Di là fu trasferito a Sandomierz in Polonia per dirigervi i frati. Ivi, con tutta la Comunità di 48 frati venne ucciso dai tartari nel 1260, mentre cantavano a Compieta l’antifona Salve Regina.

              Questo eccidio fu recentemente comprovato con il ritrovamento  dei ruderi del convento e di molti scheletri, negli scavi compiuti a Sandomierz. Pio VII il 18 ottobre 1807 permise il loro culto, già diffuso: fin dal 1295 se ne celebrava la memoria a Sandomierz, nella chiesa di S. Maria.
 

 

 
Santi domenicani