• Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto
  • Domenicane di San Sisto



IL PERCORSO FORMATIVO

    Far parte di una Congregazione religiosa significa accettare il suo programma di vita, seguirne la Regola e le Costituzioni, immedesimarsi nel suo spirito e quasi assumere una mentalità nuova, dominata dalla fede in Cristo e conforme al carisma specifico.

    La Congregazione delle Suore Domenicane Missionarie di San Sisto segue il carisma di San Domenico e di Madre Antonia Lalìa. Essa forma e dirige le suore con le sue leggi, le sue tradizioni, le sue consuetudini e con i ricordi della Madre Fondatrice e delle altre Madri e sorelle che più hanno influito nell'imprimere il suo specifico carattere spirituale e apostolico.

    La formazione religiosa domenicana tende a far sì che le suore progressivamente pervengano alla pienezza della vita spirituale e alla idoneità per l'apostolato, secondo lo spirito dell'Ordine e mediante la pratica delle leggi della Congregazione.

    In questa formazione autenticamente domenicana vi è per le suore la garanzia di riprodurre in sé l'immagine di Gesù Cristo e quindi perfezionarsi nella carità, che ne fa delle figlie predilette di Dio e dei membri vivi e attivi del corpo mistico della Chiesa.

    L'opera formativa della futura suora "domenicana missionaria di San Sisto" si svolge in varie tappe: Aspirandato, Postulandato, Noviziato, Juniorato. Ognuna di esse presenta un carattere specifico. Il Postulandato è un periodo necessario per sperimentare la propria vocazione all'interno di una comunità. Segue il Noviziato come iniziazione  alla vita religiosa e quindi lo Juniorato in cui viene portata a termine la formazione iniziale, prima di emettere la Professione perpetua con l'impegno della Formazione permanente.